Dott. Alessandro Di Bartolomeo

Neurochirurgo

Il Dott. Alessandro Di Bartolomeo è specialista in Neurochirurgia ed ha conseguito la specializzazione presso l’Università di Roma Sapienza.
Ha trascorso gran parte della specializzazione nel reparto di neurochirurgia del Policlinico Umberto I di Roma, diretto prima dal Prof. Roberto Delfini e poi dal Prof. Antonio Santoro. Ha poi trascorso una parte della specializzazione nel reparto di Neurochirurgia dell’ospedale universitario Sant’andrea di Roma diretto dal Prof. Antonino Raco dove ha completato la tesi di specializzazione sul Sagittal balance dinamico del rachide durante la deambulazione. Presso l’ospedale Sant’Andrea ha anche svolto attività di specialista neurochirurgo, dove ha eseguito circa 120 interventi come primo o secondo operatore.

Dal 2015 ha eseguito più di 900 interventi di neurochirurgia, di cui circa 200 come primo operatore, circa 450 come secondo operatore e circa 250 come terzo operatore. Ha inoltre conseguito un dottorato di ricerca in “plasticità neurosensoriale” presso l’università degli studi di Roma La Sapienza, XXXVI ciclo, presso il dipartimento NESMOS.

Il Dott. Alessandro Di Bartolomeo si occupa di patologia degenerativa e traumatica del rachide, di patologia traumatica encefalica, di tumori cerebrali e spinali, di patologie neurovascolari cerebrali e spinali, di idrocefalo. In particolare, è esperto in tecniche mininvasive per il trattamento della patologia della colonna vertebrale e di terapia del dolore.

Dott. Alessandro Di Bartolomeo

Ha trascorso parte della sua formazione presso il centro di riferimento per le patologie vertebrali di Lione, nel reparto di chirurgia vertebrale dell’ospedale universitario neurologico “Pierre Wertheimer”, nell’unità diretta dal Prof. Cédric Barrey. Presso tale centro ha perfezinato la conoscenza delle patologie deformative, degenerative, traumatiche e tumorali della colonna vertebrale.

E’ autore di pubblicazioni e di capitoli di libro a carattere scientifico su riviste nazionali ed internazionali ed è relatore a congressi nazionali ed internazionali.

Indice dei contenuti

Attività Neurochirurgica

Torna su